SEGNALI DI RIPRESA A MONACO

di Ilio Masprone, editore e giornalista – Cavaliere del Principato di Monaco per meriti culturali

MONACO. Cari lettori, oggi mi soffermo su alcuni anniversari che hanno contribuito all’eccellenza imprenditoriale del Principato, un segnale di ripresa in questi difficili tempi che tutti speriamo di lasciarci presto alle spalle. Innanzitutto, come cittadino italiano che lavora a Monaco, devo dirvi che sono orgoglioso di avere avviato e messo in pratica alcune iniziative di successo in questo angolo di paradiso. Anche e specialmente, di aver fatto di tutto per non lasciarmi sopraffare dall’ esplosione della pandemia che in due anni ha decimato le sponsorizzazioni, decidendo di non sospendere la mia attivitá editoriale. Ricordo che nel 1998 abbiamo pubblicato la prima rivista per gli italiani all’estero, rivolta in particolare a coloro che vivono o lavorano nel Principato, dal titolo Il Foglio Italiano; poi, il Premio Foglio d’Oro per l’Eccellenza Italiana nel Mondo, ospitato all’Hotel de Paris per ben 14 anni, fu accompagnato dalla pubblicazione del mensile cartaceo MonteCarloTimes – Les Nouvelles, che giungerá a festeggiare la settantesima uscita alla rentrée 2022.  

Quando nel 2005 S.A.S. Alberto II mi ha conferito l’Ordine dei Cavalieri al Merito Culturale del Principato di Monaco, ho promesso a me stesso che mi sarei impegnato a fondo per non deludere Sua Altezza Serenissima e intanto ho pubblicato www.montecarlotimes.eu  che, a grande richiesta, da questo gennaio é pubblicato in lingua italiana. I suoi articoli parlano non solo di lusso e di modo di vivere alla grande, ma anche di innovazione tecnologica, di ecologia e di sostenibilitá, di realizzazioni immobiliari, di musica e di arte, di collaborazione con il resto del mondo e di tantissimo altro. Spiccano, tra i tanti organismi, la Societé des Bains de Mer/SBM e il Grimaldi Forum, che offrono un entusiasmante calendario 2022 di eventi e iniziative, sostenuti come sempre da SAS il Principe Alberto II e dal Governo di Monaco, facendoci ben sperare nella ripresa.  Ancora molti auguri a tutti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

%d bloggers like this: